Riabilitazione Ortopedica nel nostro centro fisioterapico a Roma


Ti affianchiamo nella valutazione e nella realizzazione di un percorso specifico di riabilitazione ortopedica. Scopri di più

La riabilitazione ortopedica si concentra su tutti i problemi di tipo muscolo scheletrico che possono derivare da traumi o malattie croniche, come artrosi e patologie di natura reumatologica.

Come tutti i tipi di fisioterapia, la riabilitazione ortopedica ha il fine di recuperare le funzioni corrette del corpo o di ridurre la disabilità derivate da patologie.

Sulla base della diagnosi del medico, il terapista effettua un’attenta valutazione e imposta un ciclo di trattamenti idonei atti ad aiutare il paziente.

Nello specifico, nel nostro Centro di Fisioterapia a Roma la riabilitazione ortopedica si concentra su esiti di fratture e traumatismi (per esempio distorsioni), esiti di interventi di chirurgia ortopedica (come protesi di anca o ginocchio), artrosi (ad esempio gonartrosi), tendiniti (come nel caso di epicondiliti ed epitrocleiti) e molto altro ancora (riabilitazione ortopedica dell’arto superiore e dell’arto inferiore in generale).

Ampio spazio trovano le patologie di natura artrosica.
L’artrosi è una malattia degenerativa delle articolazioni e quindi si può trovare in ogni distretto del nostro corpo: artrosi a livello cervicale, artrosi delle mani, rizoartrosi (artrosi del pollice), gonartrosi (artrosi del ginocchio), coxartrosi (artrosi dell’anca).

Per queste ultime due patologie è molto diffusa l’operazione chirurgica per la sostituzione dell’articolazione danneggiata. La protesi d’anca, per esempio, ha un preciso protocollo di fisioterapia: la riabilitazione della protesi d’anca ha tempi relativamente brevi ma molto serrati. I tempi di recupero sono infatti di 6-8 settimane ma già 24 ore dopo l'intervento il paziente si mette in piedi con la guida del fisioterapista.

All’interno della riabilitazione ortopedica, oltre alla kinesiterapia, alla rieducazione propriocettiva, e alle terapie manuali (pompages, massoterapia distrettuale, mobilizzazione), vengono impiegati anche gli elettromedicali quali tens, tecar, laser, ultrasuoni, onde d’urto, e ionoforesi.

Kinesiterapia

Kinesiterapia significa letteralmente curare con il movimento.

Si può parlare di kinesiterapia alla schiena o al ginocchio solo per identificare il lavoro fatto su ogni singolo distretto.

La kinesiterapia alla spalla è usualmente applicata nel nostro centro di riabilitazione ortopedica a Roma, poiché molte sono le patologie di spalla che frequentemente si presentano. Gli esercizi per la riabilitazione della spalla sono molti e altamente specifici e per questo motivo variano a seconda che si parli di riabilitazione della spalla dolorosa o di esercizi per la protesi di spalla.

Al momento del primo incontro, dopo un’attenta anamnesi, il terapista effettua una precisa valutazione e stabilisce con il paziente un percorso riabilitativo adatto alle sue esigenze e alla sua patologia.

Riabilitazione propriocettiva

La riabilitazione propriocettiva è una famiglia di tecniche ed esercizi che hanno la finalità di far recuperare il paziente o di migliorare la propriocezione del suo corpo.

In questo tipo di riabilitazione vengono utilizzate alcune tecniche di mobilizzazione passiva assistita o esercizi attivi, costruiti sulle esigenze di recupero del paziente, anche con l’aiuto di alcuni attrezzi e strumenti per stimolare i recettori periferici.

Un distretto su cui spesso si impiega questa metodica è la caviglia, con l’utilizzo di una tavoletta propriocettiva su cui si fanno esercizi di stabilità ed equilibrio.

Manipolazioni

La manipolazione è un trattamento prettamente specialistico messo in pratica dal fisioterapista nell'ambito della terapia manuale.

Le manipolazioni articolari consistono in una lieve spinta repentina, ma non forzata, caratterizzata da alta velocità e piccola ampiezza, così che si vadano a liberare le restrizioni articolari presenti.

La manipolazione è indolore e rispetta il range articolare della zona trattata. Si può applicare questa tecnica sia alle vertebre che ad altre articolazioni come per esempio spalla, anca, ginocchia.

Le manipolazioni articolari hanno sia un effetto meccanico e neuro-fisiologico che antalgico: il risultato finale è liberare i movimenti accessori e il dolore localizzato.

Tecnica del Pompages Miofasciale

La Tecnica del Pompages Miofasciale, detta comunemente pompages, è una tecnica manuale che lavora sulle strutture muscolari, fasciali e articolari.

La tecnica di pompaggio è un movimento ritmico, con dei tempi lenti e ben stabiliti, che fa passare una zona del corpo del paziente da uno stato di tensione ad uno stato di rilasciamento e viceversa. Con questa tecnica si guadagna elasticità e si favorisce la circolazione sanguigna e linfatica.

Per la delicatezza ed efficacia della tecnica, i pompages sono molto utilizzati e vengono spesso prescritti pompages cervicali in caso di cervicalgie, mal di testa muscolo tensivo e dolori alla colonna.

Massoterapia distrettuale

La massoterapia distrettuale è una tecnica di massaggio che si concentra su particolari zone per ridurre le tensioni e le contratture muscolari. Di solito si lavora a livello di determinati distretti con sfioramento, sfregamento, impastamento, percussione e vibrazione.

In particolare, la massoterapia distrettuale riflessogena, applicata con oli o talco, è costituita da un insieme di manovre eseguite direttamente sulla pelle per diminuire tensioni muscolari e dolori: i movimenti eseguiti dal fisioterapista seguono la direzione delle fibre muscolari rispettando il senso della circolazione venosa al fine di migliorare la circolazione linfatica e sanguigna, oltre che a generare benessere diffuso.

Kinesio taping

Il Kinesio Taping è una tecnica di fasciatura con particolari cerotti che hanno un tessuto conforme all'elasticità della pelle.

Èun buon rimedio naturale poiché, senza il supporto di medicine, aiuta i tessuti molli a ripristinarsi e di conseguenza riduce il dolore e velocizza la guarigione naturale del corpo.

Per tutte queste ragioni, il Kinesio Taping può essere applicato su quasi ogni distretto del corpo, anche se la sua modalità di applicazione deve seguire una procedura precisa da parte del fisioterapista: applicare il kinesio taping alla spalla sarà dunque diverso che metterlo al gomito o al ginocchio.

Infatti, solo se applicati correttamente i taping consentono un dinamismo controllato del muscolo che stimola il riassorbimento di edemi e la riduzione del dolore.

Fatti contattare dai nostri esperti

Lasciaci i tuoi riferimenti: ti ricontattiamo entro breve per fornirti tutte le informazioni di cui hai bisogno.

Inizia il tuo percorso di riabilitazione ortopedica con i professionisti di Reha Group:

contattaci ora per ricevere tutte le informazioni di cui hai bisogno.

Copyright 2023 | Reha Group S.r.l - P.IVA 09170591003

made with by Web To Emotions

Questo sito è protetto da reCAPTCHA. Sono applicate la Privacy Policy e i Termini di Servizio di Google.